L Auto Expert 2

Home » Cronaca

Pubblicato il 01 febbraio 2018, alle 9:31

Non ce l’ha fatta il giovane rimasto coinvolto nell’incidente a San Siro

E’ deceduto in ospedale a causa delle gravi ferite riportate.


L'incidente a San Siro (Foto Denti)

L’incidente a San Siro (Foto Denti)

SAN SIRO – Purtroppo non ce l’ha fatta il 26enne rimasto coinvolto nello schianto di ieri pomeriggio – 31 gennaio – a San Siro. Nonostante gli sforzi dei soccorritori, è deceduto poco più tardi all’ospedale di Gravedona a causa delle gravi ferite riportate. A perdere così tragicamente la vita è stato un giovane originario di Dongo, Alessandro Moralli.

L’incidente. Dopo il violento impatto tra la sua vettura e un camion – la dinamica del sinistro è ancora in via di accertamento da parte dei carabinieri della Compagnia di Menaggio -, il 26enne era rimasto incastrato all’interno della vettura, dalla quale era stato poi estratto dai vigili del fuoco. A bordo dell’auto si trovava anche un’altra persona, una giovane donna di 27 anni tuttora ricoverata in ospedale con gravi ferite. L’incidente è avvenuto all’interno dell’ultima galleria di San Siro, in località Rezzonico.

 

Articoli correlati: San Siro: schianto in galleria tra un’auto e un camion. Due feriti gravi



 

 

Questo articolo è stato letto 4901 volte.

Commenta


RUBRICHE
Turismo: 39 milioni di presenze in Lombardia. Seconda regione per spesa stranieri a tavola

Turismo: 39 milioni di presenze in Lombardia. Seconda regione per spesa stranieri a tavola

Salgono a oltre 39 milioni le presenze turistiche in un anno in Lombardia, di cui il 39% dovute agli italiani e il 61% agli stranieri. E proprio sul fronte del turismo internazionale, la Lombardia è la seconda regione in Italia per la spesa media che ogni giorno i viaggiatori stranieri ...

continua

Giornata Mondiale dell'Acqua. Presentato il dossier di Legambiente: Lombardia imbottiglia 3 miliardi di litri l’anno

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, con il dossier “Acque in bottiglia 2018 - Un'anomalia tutta italiana” Legambiente e la rivista Altreconomia tornano a denunciare il quadro nazionale sulle tariffe pagate alle Regioni italiane dalle società imbottigliatrici. Un giro d’affari stimato di 10 miliardi di euro, con guadagni enormi per aziende ...

continua