Home » Economia

Pubblicato il 02 gennaio 2018, alle 14:05

Istituito il Distretto Turistico del Centro Lario: presto progetti per incentivi e semplificazione

Guerra: “Stiamo vivendo un’importante fase di crescita della nostra economia turistica”.


Tremezzo lungolago ed

Tremezzo di Tremezzina (Foto Denti)

CENTRO LARIO – Il 30 dicembre scorso il ministro Dario Franceschini ha firmato il decreto con il quale si istituisce il Distretto Turistico del Centro Lario, comprendente i comuni di Tremezzina, Bellagio, Menaggio e Varenna (LC). Si tratta del primo distretto turistico in Lombardia costituito ufficialmente con decreto del Ministro dei beni ambientali e culturali e del turismo.

Il Distretto. L’iniziativa era stata avviata questa estate dai quattro comuni, già riuniti in Distretto dell’attrattività secondo le normative regionali, e dalle rispettive associazioni degli operatori turistici e commerciali. Su di essa vi è stato il parere favorevole delle Province di Como e Lecco e delle rispettive Camere di Commercio, e quindi la delibera favorevole della Giunta regionale con l’impegno diretto dell’assessore Parolini.
«Si tratta della prima esperienza di Distretto Turistico costituito sia ai sensi della normativa regionale che di quella statale – spiega il parlamentare del Pd e sindaco di Tremezzina, Mauro Guerra -. Un distretto che nasce come esperienza avanzata e aperta alla crescita su un territorio più vasto, pienamente inserita nel lavoro avviato da Regione Lombardia sul Lago di Como e sul suo brand».

Nuove opportunità. «Ora – continua Guerra – si avvia la fase di elaborazione dei progetti nei settori degli incentivi e della semplificazione per le imprese, dell’informazione e dell’accoglienza turistica, con l’accompagnamento e il sostegno di Regione Lombardia e del Mibact, anche attraverso esperienze pilota, che possono poi essere replicate in altri territori. Stiamo vivendo una importante fase di crescita della nostra economia turistica. Da alcuni anni i quattro comuni hanno iniziato a lavorare insieme, con progetti e realizzazioni diverse, volte a migliorare la qualità dell’offerta e dell’accoglienza turistica, a sostenere l’impegno delle imprese del settore, per consolidare questa crescita e la nostra capacità competitiva anche per il futuro. Per questo occorrono investimenti, progettualità, cooperazione tra pubblico e privato e capacità di innovazione. A questo servirà il Distretto».
Con l’istituzione Ministeriale del Distretto si aprono dunque per il Centro Lario nuove prospettive per il 2018 e i prossimi anni.

 

Articoli correlati: Sì dalla Giunta regionale al riconoscimento del Distretto dell’attrattività turistica del Centro Lario - Bellagio, Menaggio, Tremezzina, Varenna: nuove prospettive per il Distretto turistico

 

 

Questo articolo è stato letto 984 volte.

Commenta


RUBRICHE

Giornata Mondiale dell'Acqua. Presentato il dossier di Legambiente: Lombardia imbottiglia 3 miliardi di litri l’anno

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, con il dossier “Acque in bottiglia 2018 - Un'anomalia tutta italiana” Legambiente e la rivista Altreconomia tornano a denunciare il quadro nazionale sulle tariffe pagate alle Regioni italiane dalle società imbottigliatrici. Un giro d’affari stimato di 10 miliardi di euro, con guadagni enormi per aziende ...

continua

ANALISI COLDIRETTI. Povertà, 800mila lombardi in bilico: raddoppiate famiglie a rischio crack

Aumentano le famiglie a rischio crack in Lombardia. Negli ultimi sette anni sono raddoppiate quelle sotto la soglia di povertà relativa, passate da 112mila a più di 222mila. È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti Lombardia su dati Istat in occasione della presentazione dell’ultimo rapporto della Caritas Ambrosiana. Oltre 800mila i ...

continua