Home » Sport

Pubblicato il 12 maggio 2015, alle 1:15

Alpinismo: la falesia del Sass Negher e una nuova via sul Fiorina

A Colico e Valsolda due interventi per lo sviluppo alpinistico in Alto Lario, a firma di Andrea Savonitto.


zzz-Fiorina Savonitto alpinismo Valsolda

La nuova via sul Fiorina, a Valsolda

COLICO-VALSOLDA – Per gli appassionati di arrampicata pronte due nuove mete in Alto Lario: la rinnovata falesia del Sass Negher a Piona (Colico) e una nuova via di 200 metri di sviluppo su una placca inesplorata nel gruppo di Fiorina, sopra Cressogno di Valsolda. I due interventi portano la firma di Andrea Savonitto, guida alpina e gestore del Rifugio Croce di Campo in Val Cavargna.

Il Sass Negher. Dopo i primi interventi autonomi delle guide alpine Andrea Savonitto e Giovanni Poli risalenti al 1999, è stato recentemente dato nuovo impulso all’intervento di promozione alpinistica della bella falesia del Sass Negher di Piona, anche grazie all’interessamento e alla collaborazione del Cai Colico che ha fornito materiali e volontari per la pulizia del sito. Savonitto, con alcuni amici che si sono alternati in parete, ha tracciato numerosi nuovi percorsi, mentre con la posa della nuova cartellonistica a cura del CAI si è potuta completare l’azione di adeguamento ed ampliamento della falesia sportiva sulla penisola di Piona in Olgiasca, consegnando al pubblico amatoriale dell’arrampicata un piccolo paradiso in un contesto ambientale tra i più suggestivi e meno antropizzati del Lario.
“La falesia del Sass Negher, così chiamata per il colore scuro delle sue rocce rossastre – spiega Savonitto -, può ora offrire agli appassionati nuovi stimoli ed opportunità di cimentarsi su circa quaranta lunghezze di media e bassa difficoltà, attrezzate secondo i migliori standard. Per queste caratteristiche è accessibile ad un “range” ampio di utilizzatori, dalle scuole di alpinismo alle famiglie. C’è persino un’ampia zona dedicata ai bambini, con chiodatura particolarmente ravvicinata”.

La placca sul Fiorina. “Corridoio Umanitario” è invece il nome dato alla nuova via aperta sull’inesplorata struttura rocciosa di Mama Afrika, una splendida placca di roccia sul versante sud del Monte dei Pizzoni, nel gruppo di Fiorina, sospesa alta sopra l’abitato di Cressogno di Valsolda, sul Ceresio.
«La nuova via era stata iniziata in una gelida giornata di gennaio da me e Jimmy Palermo – racconta ancora Savonitto -, con la partecipazione anche di Niccolò Bartoli e Giovanni Galli, arrampicatori forti e creativi, molto noti tra Lario e Ceresio. Il risultato è una via di roccia splendida e di difficoltà massime di “5b”, definite “umane” e per ciò appetibili ad un pubblico molto vasto. È una tra le vie più lunghe a bassa quota tra Lario Occidentale e Ceresio, con uno sviluppo di cinque lunghezze per circa 200 mt. La nuova via apre, e in parte conferma, nuovi scenari di sviluppo sportivo sul Ceresio ed è stata lasciata attrezzata, da integrare con normale dotazione alpinistica».

 

 

 

Questo articolo è stato letto 4999 volte.

5 Commenti per questo articolo

  1. vincenzo visetti scrive:

    Da cressognese son contento che finalmente qualcuno apprezzi anche alpinisticamente la montagna che ho dietro casa, io non arrampico ma penso che sul Monte dei Pizzoni e su altre montagne della Valsolda ci sia da sbizzarrirsi abbondantemente,pare infatti che l’Oggioni avesse aperto delle vie al Sass de Munt, quindi ben venga la pubblicità di queste iniziative. Solo un appunto la placca in questione che ricordo i vecchi del paese chiamavano Dux non era affatto inesplorata, visto che durante il “ventennio” vi campeggiava la scritta DUX di pittura bianca che ne occupava gran parte, scritta posta per poter essere vista, data la favorevole esposizione, dalla Svizzera, infatti ricordo di aver visto da bambino ua foto fatta dal monte San Salvatore (10 km) e la scritta si vedeva benissimo.

  2. Andrea Savonitto scrive:

    Sicuramente ora di tale scritta non rimane nulla.
    Provvederemo a sanare l’onta (e l’obbrobrio) con una via appropriata magari a ricordo dei partigiani fucilati al sottostante cimitero di Cima…..

  3. Alberto Valsecchi scrive:

    Se dovessimo sanare l obbrobrio di tutte le persone fucilate dai partigiani ce ne vorrebbero di nuove vie

  4. Giovanni Beretta scrive:

    Buongiorno,

    dove si possono trovare info più dettagliate (avvicinamento, discesa….) della via”Corridoio umanitario”?

    Grazie

  5. luca scrive:

    vorrei ringraziare tutte le persone che si sono fatte il c… e ci hanno regalato questa falesia…………

Commenta

RUBRICHE

Urban Deco Sikkens: raffinati effetti decorativi materici

In linea con le tendenze dinamiche dell’architettura d’interni, Urban Deco è un nuovo effetto decorativo che ricrea un mood industriale particolarmente unico e ricercato. Urban Deco è in grado di conferire all’ambiente eleganza e raffinatezza, celebrando il valore estetico dell’imperfezione tipica delle lavorazioni artigianali. Ben si adatta sia ad ambienti residenziali ...

continua


RUBRICHE

ANALISI COLDIRETTI. Povertà, 800mila lombardi in bilico: raddoppiate famiglie a rischio crack

Aumentano le famiglie a rischio crack in Lombardia. Negli ultimi sette anni sono raddoppiate quelle sotto la soglia di povertà relativa, passate da 112mila a più di 222mila. È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti Lombardia su dati Istat in occasione della presentazione dell’ultimo rapporto della Caritas Ambrosiana. Oltre 800mila i ...

continua

MOSTRE. A Milano “Dentro Caravaggio”: le opere del grande maestro viste ai raggi X

MILANO - Per la terza volta in sessantasette anni, Palazzo Reale di Milano torna a omaggiare Caravaggio con un progetto espositivo. La mostra “Dentro il Caravaggio”, curata da Rossella Vodret e promossa dal Comune di Milano in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ...

continua

LAVORO. Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (SAGF): al via il concorso per giovani aspiranti

LAVORO. Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (SAGF): al via il concorso per giovani aspiranti

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica (n. 83 del 31/10/2017 - 4^ Serie Speciale) il concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 30 allievi finanzieri del contingente ordinario – specializzazione “Tecnico di Soccorso Alpino (S.A.G.F.)” – anno 2017. Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che, alla ...

continua