Sport

Quante calorie si bruciano con la corsa?

La corsa è un’attività salutare che possono fare tutti e che può aiutare a dimagrire. Ma quante calorie si bruciano, effettivamente? Per quanto tempo bisogna correre? E a cos’altro fa bene?

Quanto calorie si consumano correndo?

Le calorie che si perdono correndo, variano  a seconda del peso del soggetto e del tempo che dedica a questa attività. Generalmente, si bruciano 0,9 calorie per peso corporeo e per chilometro. Ad esempio, se si pesa 65 chili, e si corre per quattro chilometri bisogna fare questo calcolo: 0,9x65x4: il risultato è 234, che il numero delle calorie che si consumano per corsa. Fatto questo calcolo, si può capire quanti chilometri bisogna correre se si vogliono aumentare le calorie bruciate per ogni corsa.

Volendo, ci sono delle app da installare su degli orologi o bracciali digitali che misurano il numero di calorie bruciate, e quindi aiutano a capire quanto bisogna correre per consumarne il numero giusto.

Se si è agli inizi, nel praticare la corsa, è bene cominciare con venti minuti di corsa, alternando alla corsa camminate veloci e lente, da ripetere. Ovviamente, alla corsa o a qualunque altra attività fisica per bruciare calorie, bisogna anche bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno (meglio se si arriva a due), e seguire una dieta corretta, ricca di frutta e verdura.

Altri effetti benefici per la corsa

La perdita di calorie e il dimagrimento non sono gli unici effetti benefici della corsa. Essa, infatti, aiuta a:

  • prevenire l’osteoporosi, in quanto le ossa diventano più forti e si adattano allo stress dello sforzo;
  • rinforzare i muscoli cardiaci, visto che il cuore batte più forte e veloce, e migliorano anche la circolazione e la pressione sanguigna;
  • migliora la respirazione, e anche il ricambio dell’ossigeno. E’, quindi, un’attività adatta a chi soffre di asma;
  • abbassare i livelli di colesterolo cattivo ed aumentando quelli del colesterolo buono, prevenendo così anche problemi cardiaci, come gli infarti;
  • diminuisce i livelli di zucchero nel sangue, visto che i muscoli hanno bisogno di glucosio;
  • rafforza il sistema immunitario, perché aumenta di sei volte la produzione di leucociti e di interferone;
  • aiuta la vista, come dimostra una ricerca che ha mostrato una stretta correlazione tra degli occhi sani e una buona forma fisica;
  • previene i tumori, visto che aiuta contro problemi come il diabete e rende l’organismo più reattivo a questa patologia;
  • allenta lo stress, facilitando così anche il sonno, perché rilassa le cellule del cervello, migliorando così anche le capacità cognitive e riparando i danni celebrali;
  • diminuire la depressione, in quanto aumenta i livelli della serotonina, gli ormoni del buonumore, e rilascia endorfine, ormoni analgesici ed eccitanti. E’ in grado di ridurre anche l’ansia;
  • rallenta l’invecchiamento, visto che rinforza il proprio corpo in generale e previene molte malattie.

A tutti questi benefici per la propria salute, si può aggiungere anche il fatto che correre salva delle vite, visto che molte associazioni organizzano delle gare per beneficenza (basta pensare al Race for the cure, per la lotta contro i tumori al seno), dando modo ai partecipanti di socializzare tra loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *