Attualità

Film ambientati nel Medioevo: quali sono i migliori di sempre?

Il genere cavalleresco non passa di certo di moda, sia nei libri che nei film, che ci siano anche elementi fantasy o no. Ma quali sono i più celebri di sempre?

I film migliori di sempre

Tra i film ambientati nel Medioevo più noti, non si possono non citare:

  • Il Nome della Rosa, del 1986, tratto dall’omonimo romanzo di Umberto Eco, ambientato nel Trecento, all’interno di monastero benedettino dove viene consumato un delitto;
  • Braveheart, uscito nel 1995, racconta la storia di William Wallace, eroe scozzese interpretato da Mel Gibson. Questo film, vinse cinque premi Oscar e venne nominato per altri cinque;
  • Il primo cavaliere, altro film del 1995, il cui protagonista è Lancillotto, interpretato da Richard Gere. La sua trama si ispira al ciclo arturiano ed incentrato sul triangolo amoroso Lancillotto, Artù, interpretato da Sean Connery, e Ginevra, ruolo ricoperto da Julia Ormond;
  • Robin Hood – Principe dei ladri, film cult del 1996, e tra i più famosi incentrati sulla figura di Robin Hood, interpretato da Kevin Costner;
  • Il destino di un cavaliere, del 2001, in cui il protagonista è uno scudiero di nome William (Heath Ledger), che si finge un cavaliere durante i tornei, e alla fine riesce a diventarlo, nonostante vengano scoperte le sue umili origini.

L’elenco di questi film sarebbe lungo, ma di sicuro non si può non aggiungere Ladyhawke, film del 1985 diretto da Richard Donner, girato in Italia, ma ambientato nella Francia del Duecento. Esso tratta di due innamorati, maledetti da un vescovo geloso, condannati a vivere in due forme distinte: di giorno, lui è un uomo e la sua amata un falco, mentre di notte lei torna donna e lui si muta in un lupo, ma alla fine i due spezzano la maledizione, aiutato da un vecchio sacerdote e un ladruncolo.

I nuovi film medievali

Se quelli appena citati si possono definire dei “cult”, non si può non pensare anche ai film ambientati nel Medioevo, usciti negli ultimi due anni. Uno dei più popolari, appartenente anche al genere fantasy, è sicuramente Maleficent, un remake della bella addormentata disneyana, incentrato sulla figura di Malefica, interpretata da Angelina Jolie. In questo film e nel suo sequel, da “cattiva” della favola, Malefica diventa un personaggio in continua evoluzione, a confine tra bene e male, tra il mondo umano e quello fatato.

Indimenticabile è anche la trilogia de Il Signore degli Anelli, tratta dai libri di Tolkien, che anche se ambientata in un’epoca e in un mondo immaginario, non mancano degli elementi che caratterizza il genere cavalleresco, la cui ambientazione è sempre medievale.

Suggestivo è anche il MacBeth di Justin Kurzel, uscito nel 2015, adattamento cinematografico dell’omonima tragedia di Shakespeare. E sicuramente non può mancare anche il film incentrato su Robin Hood più recente, ovvero Robin Hood – L’origine della leggenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *