Attualità

Film sui viaggi nel tempo: quali sono i più noti fino ad oggi?

Il genere fantascientifico esercita sempre un grande fascino, soprattutto se ambientati in un lontano futuro, ma anche quelli che hanno per tema dei viaggi nel tempo non sono meno popolari. Chi vuole saperne di più su i più noti, può continuare a leggere questa pagina.

La trilogia di Ritorno al Futuro

Quando si pensa ai film che hanno per trama i viaggi nel tempo, non si può non pensare alla trilogia di Ritorno al Futuro, iniziata nel 1985 ed oggi diventata un vero e propria icona del cinema degli anni Ottanta. Dal 2007, questa pellicola è conservata nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

La trama è ben nota: i protagonisti di questi film sono il diciassettenne Marty McFly (Micheal J. Fox) ed il dottor Emmett Brown (Christopher Lloyd), noto a tutto come Doc, che si ritrovano a viaggiare nel tempo con una Delorean, modificata per lo scopo. Nel primo film, è Marty a tornare indietro nel tempo e deve aggiustare le cose tra i suoi genitori, per salvare la sua esistenza, dopo che ha modificato il loro primo incontro, mentre nel secondo deve salvare il suo presente e il suo futuro. Nel terzo e ultimo, Marty e Doc si ritrovano nel Far West, ed il brillante scienziato trova perfino l’amore.

I film ebbero un gran successo e vinsero numerosi premi, e dalla trilogia è stata tratta anche una serie animata, prodotta nel 1991, la cui trama è il sequel della trilogia.

Due film italiani

L’elenco dei film incentrati sui viaggi nel tempo è lungo, ma se parliamo di pellicole italiane, non si possono non citare A spasso nel tempo ed il suo sequel, diretti dai fratelli Vanzina, i cui protagonisti sono interpretati da Christian De Sica e Massimo Boldi. I film sono usciti nel 1996 e nel 1997.

Nel primo film, De Sica e Boldi interpretano rispettivamente Ascanio Orsini Varaldo e Walter Boso, un principe romano e un milanese proprietario di un cinema, in vacanza con le loro famiglie a Los Angeles, in cui si recano agli Universal Studios, dove si conoscono, e si ritrovano a viaggiare nel tempo a bordo di una macchina del tempo, che si credeva solo un’attrazione del parco a tema. I due dapprima arrivano nella Preistoria, per poi passare al Rinascimento, alla Venezia del Settecento, nella Seconda Guerra Mondiale, negli anni Sessanta ed infine nel futuro. I due alla fine riescono a tornare a casa, ma per ritrovare il professore che ha inventato la macchina, si ritrovano nuovamente nella Preistoria.

Nel secondo film, A spasso nel tempo – L’avventura continua, i due viaggiatori nel tempo cercano di ritornare a casa, aiutati dalle rispettive famiglie, che arrivano addirittura in un monastero in Tibet, per rivolgersi a un giovane lama che li aiuti. I due si ritrovano nuovamente a viaggiare in varie epoche, ritrovandosi alla fine di nuovo nella loro epoca, a Los Angeles, ma in versione animata, assieme ad altri cartoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *