Attualità

Costumi da bagno 2020: sempre più ecologici e artigianali

Il settore del beachwear è da sempre un termometro importante per analizzare le preferenze dei consumatori, tendenze che cambiano ogni anno e mostrano i nuovi interessi nei confronti della moda estiva. I costumi da bagno 2020 sono caratterizzati da 3 fattori fondamentali, come si evince dalle scelte degli italiani: l’ecologia, l’artigianalità e il made in Italy.

Le aziende in grado di offrire questi aspetti stanno ottenendo un ottimo riscontro in termini di vendite, nonostante le difficoltà causate dal Covid-19 e il periodo passato di lockdown. È il caso ad esempio della nuova collezione 2020 di Margarita Moda Mare, storica azienda italiana beachwear attiva dal 1997, le cui creazioni sono disponibili all’interno del sito margaritamodamare.it/it e si possono acquistare presso i migliori rivenditori specializzati.

I nuovi costumi da bagno sempre più ecologici

Una della priorità più importanti, per la maggior parte delle persone che devono comprare un costume da bagno, è la sostenibilità ambientale, in cima alle esigenze di acquisto da alcuni anni a questa parte. Ovviamente nessuno vuole rinunciare alla qualità dei tessuti e all’esclusività del design, tuttavia vengono premiati i marchi che assicurano l’aspetto ecologico dei modelli beachwear.

Un’opzione molto apprezzata è l’uso di fibre riciclate, provenienti da materiali di scarto per ridurre i rifiuti ed evitare che prodotti pericolosi per l’ambiente vengano dispersi, contaminando l’ecosistema terrestre e soprattutto quello marino particolarmente sensibile alle intrusioni. Ad esempio Margarita realizza alcuni modelli con fili di nylon rigenerato, una soluzione che permette di recuperare le reti da pesca abbandonate, evitando che i pesci finiscano intrappolati o ingoino queste strutture.

Altre opzioni valide sono i costumi da bagno ricavati dalla plastica riciclata, molto in voga specialmente nel settore swimwear. Alcune aziende inoltre devolvono parte degli incassi alle associazioni ambientaliste, aiutandole a proteggere gli ecosistemi marini, ambienti sempre più a rischio a causa dell’inquinamento, della pesca intensiva e del riscaldamento dell’acqua, la quale sta diventando anche più acida e inospitale per la vita di pesci e mammiferi marini.

Beachwear: l’importanza del made in Italy e dell’artigianalità

Un altro trend che caratterizza le preferenze degli italiani per i costumi da bagno è il made in Italy, un segno distintivo e una garanzia di qualità, artigianalità e vestibilità. Il beachwear parla sempre più italiano, non solo all’interno dei confini nazionali ma anche all’estero, dove i capi realizzati dalle aziende nostrane vanno letteralmente a ruba, differenziandosi per la ricercatezza del design e l’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Comparando i risultati sulle vendite del settore moda mare con quello del comparto fashion, bisogna ammettere che il mercato ha tenuto, mentre il resto dei prodotti sono crollati a causa dell’emergenza sanitaria e della quarantena primaverile. In pratica le persone rinunciano a comprare scarpe, abiti e accessori, ma sono davvero in pochi quelli che non acquistano un nuovo costume per l’estate, per presentarsi in spiaggia o in piscina in modo adeguato.

La valorizzazione del made in Italy è senz’altro un aspetto importante per le aziende, la maggior parte delle quali sono piccole e medie imprese custodi di un know-how fondamentale, occupando sarti professionisti e designer di grande esperienza. Sicuramente i marchi dovranno fare i conti con le nuove norme di distanziamento sociale, con il potenziamento dei canali digitali per la vendita dei loro modelli utilizzati finora più per attività di pubblicità e brand awareness, strategie che andranno necessariamente riviste.

Design costumi da bagno: le tendenze 2020

Naturalmente il design rimane un aspetto imprescindibile per la scelta del costume da bagno, posizionandosi subito dietro la sostenibilità ambientale e l’artigianalità del modello. Tra le nuove tendenze moda mare 2020 troviamo la conferma del costume intero, in grado di scalare le vendite del settore e arrivare vicinissimo al suo rivale storico, il bikini, un capo davvero versatile, proposto in ogni variante e adatto a qualsiasi occasione o fisico femminile.

Nel mondo delle influencer dilaga la moda del costume a bandana, un due pezzi divertente e sexy tra i più fotografati nei luoghi di villeggiatura VIP dell’estate. Un altro trend è quello degli slip a vita alta, un’impostazione vintage un po’ retrò veramente apprezzata dal pubblico, una soluzione stilistica che mette a proprio agio anche di deve fare i conti con una silhouette non proprio perfetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *