Tecnologia

Aleandroid: che sito era? Quali sono le sue alternative?

Aleandroid era uno dei tanti siti per scaricare giochi, applicazioni, etc. Attualmente è chiuso, ma ci sono comunque delle valide alternative. Per saperne di più, si può continuare a leggere questa pagina.

Il sito di Aleandroid

Aleandroid aveva la struttura di un forum. Oggi, il sito è ancora presente, ma non è attivo. In precedenza, se si voleva usufruire dei servizi di questa pagina, bisognava registrarsi ed entrare con una password.

Per gli utenti, era possibile inviare delle immagini nei messaggi, e gli argomenti più importanti apparivano nella prima pagina del forum. Gli utenti si potevano suddividere in:

  • amministratori, che potevano controllare i contenuti e scegliere se farli vedere o meno;
  • moderatori, il cui compito era di tenere sotto controllo il forum.

Da questo sito si potevano scaricare applicazioni e giochi per Android, in formato APK (che possono andare bene per qualunque sistema).

Alternative ad Aleandroid

Le alternative a questo sito, tuttavia, non mancano, e tra questi vi sono:

  • GetJar, che è uno dei primi app store, da poter usare anche con l’interfaccia internet del proprio dispositivo;
  • Aptoide, app popolare tra quelli che le scaricare tramite Google Play Store, che offre la possibilità di usufruire delle applicazioni a pagamento;
  • Amazon App Store, da installare sul proprio dispositivo;
  • ApkMirror, adatta per chi cerca le ultime versioni delle sue applicazioni preferite;
  • AppBrain, per applicazioni premium gratis, ma con un tempo limitato;
  • ApkMania, che sempre un app sicura (secondo quanto dicono alcuni utenti che l’hanno usato);
  • gallery.mobile9.com;
  • etc.

Come si può vedere, le alternative non mancano. Se non si è del tutto convinti della sicurezza di alcune di queste app o di altri siti, è possibile sempre trovare informazioni presso i forum che trattano di tecnologia o di siti internet, confrontandosi con altri utenti.

Le applicazioni per Android

Per scegliere il sito o l’app migliore, è bene sapere quali sono le applicazioni (gratuite e non ) che si vogliono scaricare. A cominciare dai social, come Facebook, Twitter, WhatsApp, Instagram, Telegram e Skype. Poi, naturalmente, si passa alle applicazioni per internet, come Chrome, Firefox, Gmail, etc.

Per i contenuti multimediali, sono disponibili diverse applicazioni, per vedere, foto, video, etc. Tra quelle più notte, ci sono Google Foto, offerto dall’omonimo sito, per vedere foto e video senza limiti, o VLC, per vedere video media player sul proprio dispositivo.

Tra tutte queste applicazioni non si può trascurare la sicurezza, e per quest’ultima si possono scaricare varie app, come Avast Mobile Security, il più famoso antivirus per Android, che permette non solo di proteggere il telefono dai virus, ma anche di rintracciarlo, in alcuni casi, se si perde o se viene rubato. Un’applicazione come la Titanium Backup, invece, aiuta a fare, per l’appunto, il backup, in modo che il dispositivo funzioni correttamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *