broker forex
Economia

Come scegliere un buon broker Forex

Quando ci si avvicina al mondo del Forex, diventa essenziale essere in grado di individuare le migliori piattaforme per Forex trading per rendere il proprio trade ancora più appagante. Ma come individuare il broker giusto per le proprie esigenze?

Di seguito abbiamo riepilogato alcune condizioni must have!

Regolamentazione

La regolamentazione di un broker è un requisito obbligatorio. Se il broker Forex non è regolamentato da almeno un’autorità finanziaria riconosciuta in ambito europeo deve essere considerato un broker rischioso e da evitare!

Sicurezza dei fondi

Si tratta di un altro elemento fondamentale per qualsiasi trader, poiché se i fondi non sono sicuri, il broker non è affidabile! Naturalmente, tutti i broker Forex affermeranno che i fondi sono sicuri e così via, ma è necessario cercare indizi che questo sia effettivamente un aspetto reale. La cosa da fare è quello di comprendere se il broker è regolamentato o meno. Nel primo caso, significa che il broker separa i propri conti da quelli dei clienti, mantenendo distinto il proprio patrimonio.

Reputazione

La reputazione è un altro elemento utile per poter discriminare i broker. Non c’è certamente modo di avere clienti soddisfatti al cento per cento (dunque, potrai pur sempre trovare qualche opinione negativa online), ma comunque, prima di aprire un conto di trading con un qualsiasi broker, i trader dovrebbero controllare la reputazione del broker Forex alla ricerca delle recensioni più affidabili e attendibili. Insomma, fai una ricerca su Internet, cerca i messaggi dei forum specializzati e fatti un’idea sul tono generale ch qui puoi trovare.

Tipi di conti

I conti di trading che il broker offre sono molto importanti, perché raccontano molto sul tipo di broker, sulla qualità di esecuzione degli ordini, così come altri dettagli relativi all’attività di brokeraggio complessiva. Idealmente, il broker offrirà incentivi per tutti i trader, con approcci diversi.

Facilità di apertura del conto

L’apertura di un conto trading non dovrebbe richiedere più di qualche minuto da parte del trader, e qualche ora da parte del broker, per la verifica dei documenti. Certo, questo non dovrebbe influenzare molto la scelta di un broker, ma ci sono trader che sono desiderosi di iniziare subito a fare investimenti. Tuttavia, tieni anche presente che se il processo richiede un periodo più lungo, non significa necessariamente che il broker sia un cattivo broker. Magari ssignifica solo che vuole assicurarsi che tutte le cose siano fatte correttamente!

Servizio clienti

Infine, il servizio clienti, che è fondamentale per un broker. Cerca la possibilità di contattare il broker mediante chat dal vivo 24/7, e che le risposte ai ticket non richiedano più di un giorno lavorativo per ottenere una risposta a qualsiasi richiesta. Ti consigliamo di testare questi strumenti e, idealmente, prima di depositare una maggiore quantità di denaro presso un broker, di vedere come vengono trattate le comunicazioni di assistenza.

Naturalmente, l’apertura di un conto demo potrà ben esaudire una buona parte delle tue curiosità sulla bontà del broker. Approfittane!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *