Tecnologia

E-CAT: che cos’è? Come funziona? E’ attualmente in commercio?

L’E-CAT, ovvero l’Energy Catalizer, è un catalizzatore di energia, capace di contenerla grazie a un processo di fusione a freddo, ideato da Andrea Rossi, nel 2012, allo scopo di risparmiare energia. Ma come funziona? E’ possibile acquistarlo oppure no?

Come funziona

Questo catalizzatore sfrutta il processo di fusione fredda tra l’idrogeno e il nichel, la cui reazione sviluppa una grande quantità di calore, che viene usato per il riscaldamento o per generare elettricità. Così facendo, vi è un risparmio di energia, perché questo prodotto ottiene gli stessi risultati che otterrebbe una normale caldaia, ed è da considerare un vero e proprio strumento eco-sostenibile perché non produce sostanze o scorie nocive.

Il suo inventore, lo ha presentato nel 2012 con un video su Youtube, e per farlo funzionare bastano tre elementi chimici, ovvero il litio, il nichel e il tetraidroalluminato (quest’ultimo ottenuto dal litio).

E’ possibile trovarlo in commercio?

Attualmente, non sembra che sia stato ancora sul mercato, ma in molto sono interessati al suo uso e alla sua produzione, tra questi vi è anche Bill Gates, che in una visita a Frascati, nel 2014, ha dichiarato di voler utilizzare questo catalizzatore.

Nel giugno del 2019, il brevetto dell’E-CAT è stato negato in Italia, ma negli USA è stato approvato. Per uso domestico, sembra che il loro prezzo potrà oscillare tra i 400 e i 500 dollari, una volta messo in commercio, ma è comunque un prezzo vantaggioso, visto che si potrà riscaldare un’abitazione con venti euro al mese. Bisogna considerare, inoltre, tutte le varie applicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *