Attualità

Serratura a doppia mappa: sono veramente sicure?

La sicurezza domestica è un ambito molto delicato, in quanto da essa dipende l’incolumità della propria famiglia all’interno dell’ambiente residenziale. Nella maggior parte delle case sono ormai installate le porte blindate, tuttavia non è raro che siano dotate ancora della classica serratura a doppia mappa. Si tratta purtroppo di un modello obsoleto, che non riesce a garantire una sicurezza adeguata, infatti è abbastanza facile da aprire da una persona che sa come fare. Ecco quali sono i punti deboli di questo meccanismo e le alternative disponibili.

Come aprire una serratura a doppia mappa

Quella a doppia mappa è una delle serrature più comuni, un modello sicuramente datato e abbastanza economico, sebbene per molto tempo ha rappresentato una tecnologia di punta per le porte blindate. Oggi purtroppo non è più così, infatti questo dispositivo non è in grado di garantire elevati standard di sicurezza, a causa dell’esperienza accumulata dai malintenzionati, per i quali forzare una serratura a doppia mappa è diventato quasi un gioco da ragazzi.

Come ci fa notare Tommaso Mastro, esperto fabbro di Leinì, specializzato da anni nell’installazione, nella sostituzione e nell’apertura di serrature a Leinì e in tutta la provincia di Torino, i casi di effrazione legati all’utilizzo di questo meccanismo sono sempre più numerosi. Per aprirla infatti, ad esempio quando si rimane chiusi fuori casa o nel caso la serratura si blocchi per un problema interno, basta un grimaldello bulgaro da inserire nella fenditura, oppure delle chiavi universali opportunatamente modificate per lo scopo.

Naturalmente per una persona non del mestiere non è affatto semplice, tuttavia per un fabbro con anni d’esperienza, o un ladro in gamba, sbloccare una porta blindata con serratura a doppia mappa è relativamente facile. Per aumentare la sicurezza domestica è consigliabile sostituire il meccanismo, optando per un modello tecnologicamente più avanzato, chiedendo consiglio ad un professionista del settore. In questo modo sarà possibile individuare la soluzione più adatta alle proprie esigenze, al budget a disposizione e alla porta su cui montare la nuova serratura.

Come funziona una serratura a doppia mappa

Per capire perché sia importante sostituire questi dispositivi, è fondamentale comprenderne innanzitutto il funzionamento. Le serrature a doppia mappa sono composte da un involucro in metallo, all’interno del quale sono presenti i vari componenti, tra cui quelli principali sono i pistoni di bloccaggio e il carrello per il movimento di apertura e chiusura. Quando si inserisce la chiave, girandola si fa scattare il meccanismo, qualora esista una corrispondenza perfetta tra i tasselli della chiave e quelli interni alla serratura.

A seconda del grado di sicurezza e della qualità del modello, questi sistemi possono avere un numero più o meno elevato di lamelle. Lo svantaggio principale della serratura a doppia mappa è la dimensione dell’apertura, che risulta piuttosto ampia, perciò è possibile usare degli strumenti di scasso per cercare di far scattare la combinazione, manipolando l’apertura forzata della porta. Allo stesso tempo alcune componenti lasciano un certo gioco, perciò un malintenzionato può sbloccare la serratura con degli strumenti meccanici, come appunto il grimaldello bulgaro.

Quali modelli sono più sicuri rispetto alla serratura a doppia mappa

È evidente come oggi non la serratura a doppia mappa non sia più così sicura e affidabile, infatti capita spesso che dopo alcuni anni si debba ricorrere a un fabbro esperto per sbloccarla, senza contare gli episodi di effrazione in cui è presente proprio questo modello. L’opzione migliore è quindi passare al cilindro europeo, convertendo la vecchia serratura con un sistema che garantisce una sicurezza decisamente più elevata. L’intervento in genere non richiede la sostituzione della porta blindata, infatti basta eseguire le opportune modifiche per adattare il meccanismo al nuovo dispositivo.

Le serrature con cilindro europeo sono molto più efficaci, precise e difficili da scassinare, soprattutto se dotate di soluzioni antistrappo e antiforatura. Il costo dipende dalla qualità del nuovo sistema, dal tipo di defender installato e dalla manodopera del professionista, per questo motivo è importante richiedere sempre dei preventivi gratuiti, prima di contrattare l’esperto. Naturalmente, trattandosi di un’operazione delicata, è consigliabile rivolgersi solo a fabbri con anni di esperienza nel settore, persone di fiducia in grado non solo di installare la nuova serratura, ma anche di offrire un lavoro certificato, garantito e un servizio di pronto intervento in caso di evenienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *