L Auto Expert 2

Home » Cronaca

Pubblicato il 05 agosto 2018, alle 18:24

Sub muore a Nesso. Un altro in gravi condizioni

Tragedia nelle acque del lago.


elicottero 118 elisoccorso ed

Immagine d’archivio (Foto Denti)

NESSO – Un sub ha perso la vita, questa mattina – 5 agosto -, nelle acque delle Lago di Como, mentre un altro risulta in gravi condizioni.

I soccorsi. La tragedia poco dopo le ore 10.30 nelle acque antistanti il paese di Nesso, nel Triangolo Lariano. I due sub, entrambi di 47 anni d’età, stavano effettuando un’immersione insieme. La dinamica di quanto accaduto è ancora in fase di accertamento da parte dei carabinieri, ma dalle prime ricostruzioni pare che i due siano riusciti a risalire in superficie e siano stati inizialmente soccorsi da un’imbarcazione che si trovava nelle vicinanze. Sul posto sono poi intervenuti i sanitari con un’ambulanza e l’elisoccorso. Per uno dei due sub, nonostante i tentativi di rianimarlo, non c’è stato nulla da fare, mentre il compagno di immersione è stato trasferito d’urgenza in elicottero all’Ospedale Niguarda di Milano per il trattamento in camera iperbarica. Le sue condizioni sarebbero gravi.

 

 

Questo articolo è stato letto 581 volte.
Tags:  

Commenta


RUBRICHE
Turismo: 39 milioni di presenze in Lombardia. Seconda regione per spesa stranieri a tavola

Turismo: 39 milioni di presenze in Lombardia. Seconda regione per spesa stranieri a tavola

Salgono a oltre 39 milioni le presenze turistiche in un anno in Lombardia, di cui il 39% dovute agli italiani e il 61% agli stranieri. E proprio sul fronte del turismo internazionale, la Lombardia è la seconda regione in Italia per la spesa media che ogni giorno i viaggiatori stranieri ...

continua

Giornata Mondiale dell'Acqua. Presentato il dossier di Legambiente: Lombardia imbottiglia 3 miliardi di litri l’anno

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, con il dossier “Acque in bottiglia 2018 - Un'anomalia tutta italiana” Legambiente e la rivista Altreconomia tornano a denunciare il quadro nazionale sulle tariffe pagate alle Regioni italiane dalle società imbottigliatrici. Un giro d’affari stimato di 10 miliardi di euro, con guadagni enormi per aziende ...

continua