L\\\'Auto Expert

Home » Attualità

Pubblicato il 06 giugno 2018, alle 15:24

Sculture nel bosco “per non dimenticare”: la Grande Guerra a Boscultura

Un nuovo tratto si aggiunge al Sentiero delle Espressioni di Schignano. Ecco i vincitori dell’edizione 2018.


PerNonDimenticare Boscultura 2018

“Per non dimenticare” di M. Peduzzi, l’opera vincitrice di Boscultura 2018

SCHIGNANO – Nel weekend conclusivo della manifestazione artistica en plein air Boscultura, tra sabato 2 e domenica 3 giugno, centinaia di persone sono salite sui monti di Schignano, fino al Sasso Gordona, in Valle Intelvi, per ammirare le nuove sculture realizzate dagli artisti partecipanti e dedicate quest’anno al centenario del termine della Grande Guerra.

I vincitori. Il Sentiero delle Espressioni si è dunque arricchito di un altro tratto sul quale si trovano una decina di nuove statue che si aggiungono alle 48 già realizzate nelle passate edizioni.
La scultura che ha ricevuto più preferenze dal pubblico è stata “Per non dimenticare” di Massimo Peduzzi, vincitore dell’edizione 2017 e 2015, che è stato premiato da Elisabetta Parravicini, presidente di Ersaf.
Al secondo posto due opere a pari merito: “L’alpino e il General Cadorna” di Luca Passini e “Cara Mamma” di Luca Galli.
Boscultura si realizza grazie alla sinergia tra l’associazione La Maschera di Schignano, Ersaf-Regione Lombardia, Comune di Schignano e l’Azienda Agricola La Pratolina, tante associazioni del territorio e tanti volontari. Per info: www.lamascheraschignano.it.

 

Articoli correlati: A Schignano torna Boscultura: quinta edizione sulle orme della Grande Guerra

 

 

Questo articolo è stato letto 562 volte.
Tags:  

Commenta


RUBRICHE

Giornata Mondiale dell'Acqua. Presentato il dossier di Legambiente: Lombardia imbottiglia 3 miliardi di litri l’anno

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, con il dossier “Acque in bottiglia 2018 - Un'anomalia tutta italiana” Legambiente e la rivista Altreconomia tornano a denunciare il quadro nazionale sulle tariffe pagate alle Regioni italiane dalle società imbottigliatrici. Un giro d’affari stimato di 10 miliardi di euro, con guadagni enormi per aziende ...

continua

ANALISI COLDIRETTI. Povertà, 800mila lombardi in bilico: raddoppiate famiglie a rischio crack

Aumentano le famiglie a rischio crack in Lombardia. Negli ultimi sette anni sono raddoppiate quelle sotto la soglia di povertà relativa, passate da 112mila a più di 222mila. È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti Lombardia su dati Istat in occasione della presentazione dell’ultimo rapporto della Caritas Ambrosiana. Oltre 800mila i ...

continua