L Auto Expert 2

Home » Economia

Pubblicato il 10 maggio 2018, alle 17:09

Lavoro aprile-giugno: a Como le figure più richieste sono quelle dei settori ristorazione e turismo

Gli ultimi dati della UIL Lario sulla domanda di lavoro delle imprese rispetto al trimestre gennaio-marzo 2018.


COMO-LECCO – Nel trimestre aprile-giugno diminuisce la domanda di lavoro delle imprese rispetto al trimestre gennaio-marzo 2018: questo il dato che emerge dai dati della UIL Lario relativi alle ultime proiezioni occupazionali nelle province di Como e Lecco.

Domanda occupazionale. In particolare, in Lombardia si registra un -19.700 rispetto al trimestre gennaio-marzo, di cui -13.200 Industria e -6.500 Servizi; in provincia di Como -260 rispetto al trimestre gennaio-marzo, di cui -870 Industria e +610 Servizi; a Lecco -1.320 rispetto al trimestre gennaio-marzo, di cui -1.140 Industria e -180 Servizi.
Relativamente alle imprese del settore dei servizi, la provincia di Como presenta una situazione differenziata e in controtendenza rispetto al contesto dell’intera regione Lombardia e del territorio Lecchese. Esse, infatti, mostrano una crescita dell’occupazione di 610 unità nel trimestre aprile-giugno a confronto con gennaio-marzo 2018.

I tipi di contratto più usati. Il contratto maggiormente prediletto dalle aziende si conferma quello a tempo determinato, anche se con alcune differenze nei singoli settori, come l’industria che predilige invece il contratto a tempo indeterminato.
Ecco i dati per il trimestre aprile-giugno 2018 riguardanti i tipi di contratto più utilizzati.
In Lombardia, su 249.960 assunzioni previste, il 49% avverranno con contratto a tempo determinato, il 39% con contratti a tempo indeterminato, l’8% con apprendistato, il 4% con altri contratti.
A Como, su 11.810 assunzioni previste, il 52,4% avverranno con contratto a tempo determinato, il 30,9% saranno contratti a tempo indeterminato, il 10% con apprendistato, il 7% con altri contratti.
A Lecco, su 6.710 assunzioni previste, il 51,1% avverranno con contratti a tempo determinato, il 38,3% saranno contratti a tempo indeterminato, il 7,4% apprendistato, il 3% altri contratti.

Le figure più ricercate. Le figure professionali più ricercate, in valore assoluto, nel mese di aprile 2018 in provincia di Como sono cuochi, camerieri e altre professioni dei servizi turistici (1.180 unità). In provincia di Lecco, invece, sono operai nelle attività metalmeccaniche ed elettromeccaniche (330 unità). Un dato questo che riflette l’andamento della ripresa economica che si registra nei singoli settori produttivi: Metalmeccanico nel Lecchese e Turistico nel Comasco.

 

 

Questo articolo è stato letto 370 volte.
Tags:  

Commenta


RUBRICHE
Turismo: 39 milioni di presenze in Lombardia. Seconda regione per spesa stranieri a tavola

Turismo: 39 milioni di presenze in Lombardia. Seconda regione per spesa stranieri a tavola

Salgono a oltre 39 milioni le presenze turistiche in un anno in Lombardia, di cui il 39% dovute agli italiani e il 61% agli stranieri. E proprio sul fronte del turismo internazionale, la Lombardia è la seconda regione in Italia per la spesa media che ogni giorno i viaggiatori stranieri ...

continua

Giornata Mondiale dell'Acqua. Presentato il dossier di Legambiente: Lombardia imbottiglia 3 miliardi di litri l’anno

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, con il dossier “Acque in bottiglia 2018 - Un'anomalia tutta italiana” Legambiente e la rivista Altreconomia tornano a denunciare il quadro nazionale sulle tariffe pagate alle Regioni italiane dalle società imbottigliatrici. Un giro d’affari stimato di 10 miliardi di euro, con guadagni enormi per aziende ...

continua