Brianza Motor Show

Home » Sport

Pubblicato il 12 febbraio 2018, alle 19:17

Alla “D’Inverno sul Po” due ori e un argento per la Canottieri Tremezzina

Ottimo inizio di stagione per il team lariano.


TORINO – Due ori e un argento alla Canottieri Tremezzina alla 35^ edizione della D’Inverno sul Po, andata in scena sabato 10 e domenica 11 febbraio a Torino. La manifestazione, organizzata dalla SC Esperia, comprendeva la gara Nazionale di sabato riservata a 7,20, singoli, doppi e due senza, e l’Internazionale di domenica per quattro di coppia e otto.

Le medaglie. Nella loro prima gara annuale, gli atleti in gara della Canottieri Tremezzina hanno dato del loro meglio ottenendo ottimi risultati.
Una delle due medaglie d’oro è stata vinta nella gara Nazionale di sabato dalla giovanissima Arianna Bordoli nel 7,20 allievi C femminile, mentre l’altra è arrivata nell’Internazionale di domenica grazie alla prestazione dell’atleta azzurra Greta Martinelli nel quattro di coppia junior femminile, con Kushnir Alexandra (SC Ravenna), Corazza Ilaria (Ausonia) e Costa Maria Ludovica (Rowing Club Genovesi).
Sempre Greta Martinelli ha vinto la medaglia d’argento in doppio junior femminile con Carolina Vanini, a solo un secondo dall’equipaggio primo classificato.

Gli altri risultati. Gli altri risultati ottenuti nelle gare nazionali sono: 4° posto per Stefano Solano in singolo cadetti maschile; 6° posto per Margherita Recchia e Chiara Fazzini in doppio junior femminile; 10° posto per il doppio senior maschile di Gabriele Checola e Michele Spinelli; 14°posto per Alberto Maesani in singolo ragazzi maschile.
«Un ottimo inizio di stagione», ha commentato il coach Franco Checola, aggiungendo: «Ora bisogna mettersi sotto con gli allenamenti per continuare nel migliore dei modi».

 

 

Questo articolo è stato letto 590 volte.

Commenta


RUBRICHE

ANALISI COLDIRETTI. Povertà, 800mila lombardi in bilico: raddoppiate famiglie a rischio crack

Aumentano le famiglie a rischio crack in Lombardia. Negli ultimi sette anni sono raddoppiate quelle sotto la soglia di povertà relativa, passate da 112mila a più di 222mila. È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti Lombardia su dati Istat in occasione della presentazione dell’ultimo rapporto della Caritas Ambrosiana. Oltre 800mila i ...

continua