Ducati Como

Home » Attualità

Pubblicato il 02 gennaio 2018, alle 12:47

Con il 2018 è nato il nuovo Comune di Centro Valle Intelvi

La nomina del commissario prefettizio e l’avvio dell’attività amministrativa.


zzz-Fusione Valle Intelvi San Fedele Castiglione Casasco

Il nuovo Comune di Centro Valle Intelvi

CENTRO VALLE INTELVI – Benvenuto 2018 e benvenuto al nuovo Comune di Centro Valle Intelvi. Dal 1 gennaio, infatti, i comuni di Casasco d’Intelvi, Castiglione d’Intelvi e San Fedele Intelvi hanno ufficialmente cessato di esistere come entità individuali e, attraverso la loro fusione, è nata in Valle Intelvi  una nuova realtà amministrativa.

Nomina del commissario. Il 29 dicembre scorso, il prefetto di Como Bruno Corda ha nominato il commissario prefettizio che si occuperà della provvisoria gestione del nuovo comune, individuandolo nella figura del viceprefetto Michele Giacomino. Il commissario resterà alla guida del nuovo ente fino alle prossime elezioni amministrative, che sanciranno la nomina del primo sindaco del comune e del suo primo consiglio comunale.

Sede comunale e municipi. Con la nomina del commissario, giunta a seguito dell’emanazione della Legge Regionale n. 30 dell’ 11 dicembre scorso con la quale era stata disposta la fusione tra i tre comuni intelvesi, il Comune di Centro Valle Intelvi avvia ufficialmente la propria attività amministrativa.
Secondo l’attuale Statuto Comunale, approvato nei giorni scorsi dai consigli comunali dei tre comuni fusi, la sede municipale del Comune di Centro Valle Intelvi sarà a S. Fedele Intelvi (via IV Novembre, 8), salvo eventuali modifiche successive. Il medesimo Statuto prevede già l’istituzione di tre Municipi corrispondenti ai tre ex-comuni di Casasco d’Intelvi, Castiglione d’Intelvi e San Fedele Intelvi. Tali Municipi saranno soggetti giuridici privi di personalità e rappresenteranno le esigenze delle rispettive comunità al fine di custodirne l’identità.

La Valle. Contando su una popolazione di oltre 3.400 abitanti, il nuovo Comune di Centro Valle Intelvi è ora il più popoloso della Valle, superando anche il Comune di Alta Valle Intelvi che, nato anch’esso da fusione giusto un anno fa, con i suoi 2.900 abitanti circa si colloca al secondo posto. In soli due anni, dunque, la geografia amministrativa della Valle è significativamente cambiata, andando a perdere ben sei comuni (Lanzo d’Intelvi, Ramponio Verna, Pellio Intelvi, Casasco d’Intelvi, Castiglione d’Intelvi e San Fedele Intelvi) a fronte dell’istituzione di due nuovi enti di maggiori dimensioni.

 

 

Articoli correlati: Il Consiglio regionale istituisce per legge il nuovo Comune di Centro Valle Intelvi - Fusione in Valle Intelvi: con il 2018 nascerà il nuovo comune - Fusione Valle Intelvi: la Commissione affari istituzionali dà il via libera al nuovo comune - Referendum fusioni: in Valle Intelvi dicono sì, nel Basso Lario no. I risultati - Via libera dal consiglio regionale al referendum per la fusione in Valle Intelvi - Nominato il commissario per il nuovo Comune di Alta Valle Intelvi - Fusioni: istituito il nuovo comune di Alta Valle Intelvi. Ci provano anche Cernobbio, Moltrasio e Carate

 

 

Questo articolo è stato letto 776 volte.

Commenta

RUBRICHE

Ducati Como: vendere motociclette è condividere una passione

Noi di Ducati Como da sempre pensiamo una cosa: vendere motociclette non è semplicemente commercializzare un prodotto. È molto di più. È condividere una passione con i nostri clienti. Grazie a Ducati, abbiamo la fortuna di avere a che fare con oggetti bellissimi, tecnologicamente all’avanguardia, esteticamente unici, capaci di regalare emozioni infinite ...

continua

Pane De Maria: tra produzione artigianale tradizionale e farine speciali

Oltre ai consueti prodotti da forno, il Panificio De Maria, a Mezzegra di Tremezzina, propone una produzione artigianale tradizionale di pane, pizza e focacce prodotta utilizzando farine pregiate o Bio, a lunga lievitazione naturale, anche con l’utilizzo di Pasta Madre propria. UNA FARINA SPECIALE - Il panificio, infatti, utilizza l’innovativa FarinainterA®, ...

continua


RUBRICHE

ANALISI COLDIRETTI. Povertà, 800mila lombardi in bilico: raddoppiate famiglie a rischio crack

Aumentano le famiglie a rischio crack in Lombardia. Negli ultimi sette anni sono raddoppiate quelle sotto la soglia di povertà relativa, passate da 112mila a più di 222mila. È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti Lombardia su dati Istat in occasione della presentazione dell’ultimo rapporto della Caritas Ambrosiana. Oltre 800mila i ...

continua

MOSTRE. A Milano “Dentro Caravaggio”: le opere del grande maestro viste ai raggi X

MILANO - Per la terza volta in sessantasette anni, Palazzo Reale di Milano torna a omaggiare Caravaggio con un progetto espositivo. La mostra “Dentro il Caravaggio”, curata da Rossella Vodret e promossa dal Comune di Milano in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ...

continua