Home » Cultura / Eventi

Pubblicato il 02 dicembre 2017, alle 18:26

Apre a Tremezzina il percorso presepi: nuovo allestimento a Villa Balbianello

Due le manifestazioni natalizie: “Lo stupore dei Pastori” e “Presepi nei Borghi”.


Villa Balbianello presepe Tremezzina 2017

Il presepe a Villa Balbianello

TREMEZZINA – Riaprono i presepi di Tremezzina con la manifestazione “Lo stupore dei Pastori”, un itinerario tra spiritualità, creatività, arte e natura che vede coinvolta, per il secondo anno consecutivo, anche Villa del Balbianello, il Bene FAI più visitato d’Italia.

Quattro sedi per “Lo stupore dei Pastori”. Il percorso espositivo, allestito dai soci dall’Associazione Italiana Amici del Presepio – sede di Tremezzina in collaborazione con il Comune di Tremezzina e le parrocchie e con il patrocinio del Consiglio Regionale della Lombardia, è una mostra in quattro tappe che si interseca con la manifestazione Presepi nei Borghi. Sede della mostra sono quattro luoghi caratteristici del comune che rappresentano la sua storia e le tradizioni del territorio: Villa del Balbianello a Lenno, Villa Mainona a Tremezzo, la Chiesa di San Giuseppe a Mezzegra e una casa colonica di Bonzanigo di Mezzegra. In ciascuna location, l’allestimento ruota attorno a un’opera principale ed è realizzato grazie al lavoro volontario dei presepisti dell’AIAP e di simpatizzanti del gruppo che da mesi lavorano alacremente per essere pronti a questo appuntamento.

Chiesa di S. Giuseppe e la Casa dei presepi a Mezzegra. Nella chiesa di S. Giuseppe a Mezzegra è stato allestito il grande presepe popolare di circa 25 metri che riproduce fedelmente Villa del Balbianello, corredato da statue di pregio che vestono abiti tipici del XIX secolo: un’installazione frutto di un anno di lavoro e di una  progettazione certosina (via Cantoni, Mezzegra; apertura: tutti i giorni dal 16 dicembre al 15 gennaio, dalle 10.00 alle 19.00).
Nella casa dei presepi, allestita all’interno di una casa colonica di Bonzanigo di Mezzegra, viene ospitata per il sesto anno l’esposizione dei presepi del gruppo: un viaggio nel tempo per visitare i grandi presepi scenografici, intervallati da spettacolari diorami (largo Valle, Mezzegra; apertura: tutti i giorni dal 16 dicembre al 15 gennaio, dalle 9.00 alle 19.00).

Villa Mainona a Tremezzo. Nella storica dimora Tremezzina di Villa Mainona, che ospita il Museo del Paesaggio del Lago di Como, di proprietà comunale, è allestita una mostra di presepi e diorami che raccontano le varie anime della Natività. Un percorso, guidato e illustrato, per conoscere le molte sfaccettature di questa arte devozionale che, fin dai tempi di San Francesco d’Assisi, accompagna la tradizione cristiana nei secoli. Dai presepi storici con i costumi dell’epoca ai presepi popolari ambientati in tempi più vicini, passando dallo sfarzo della scenografia dei presepi napoletani alla semplicità dei presepi in cartapesta (via Regina, 22, Tremezzo; apertura: 2, 3, 8, 9, 10, 15, 16, 17, 22, 23, 26, 27, 28, 29, 30, 31 dicembre 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 12, 13, 14 gennaio. Sabato e festivi, 10.00-12.30 e 14.00- 18.00. Feriali 14.00-18.00. Capodanno 15.00- 18.00.

Il nuovo presepio a Villa Balbianello. Dopo il bilancio più che positivo dell’apertura invernale dello scorso anno, anche il FAI – Fondo Ambiente Italiano ha deciso di aderire nuovamente all’iniziativa aprendo eccezionalmente le porte di Villa Balbianello ai presepi. Nel 2016 erano stati ben 3.400 i visitatori invernali che avevano apprezzato il fascino della villa immersa in un paesaggio insolito, confermando che la bellezza del Lago di Como e della Villa ha una capacità di attrazione che va al di là della stagionalità. Per i visitatori sarà l’occasione per vivere il Natale nell’emozionante cornice di un luogo che, nel 2017, è stato visitato da oltre 100mila visitatori. Villa del Balbianello offrirà una duplice ambientazione della Natività. La Loggia Segrè, già teatro lo scorso anno di un grande allestimento, ospiterà oltre dieci diorami realizzati dai maggiori maestri di queste produzioni. Una prima assoluta sarà invece il presepe che verrà realizzato nel porticciolo della villa con una trentina di statue ad altezza naturale. Sarà una natività in stile lacustre, progettata espressamente per l’occasione dall’Associazione Italiana amici del presepe di Tremezzina.
«Dopo una stagione  in cui Villa del Balbianello ha superato ancora i record di presenze e di matrimoni – dichiara Giuliano Francesco Galli, general manager FAI Lombardia Prealpina -, per il secondo anno consecutivo il FAI investe molto sull’allungamento della stagione turistica prolungando le aperture fino al 7 gennaio 2018. La novità assoluta sarà il presepe ad altezza naturale realizzato nel porticciolo della Villa, da sempre icona del Lago di Como e scenario indimenticabile del film Star Wars Episodio II “La guerra dei cloni”, di George Lucas, girato qui all’inizio degli anni 2000».
La Villa sarà aperta nei giorni festivi e nei ponti dall’8 dicembre 2017 fino all’Epifania 2018 (Apertura: 7-8-9-10 dicembre; 15-16-17 dicembre; 22-23-24 dicembre; 26 dicembre; 29-30-31dicembre e 1 gennaio; 5-6-7 gennaio, dalle 11.00 alle 17.00 (ultimo ingresso ore 16.15). Accesso pedonale o servizio navetta via lago).

Presepi nei Borghi. Oltre a questi quattro luoghi speciali, nell’entroterra collinare di Tremezzina, con i nuclei storici di Balogno, Intignano, Rogaro, Viano, Volesio, e poi Campo, Masnate e le cascine di Ossuccio, tra alcuni degli angoli più belli di Tremezzina, è statp allestito il percorso Presepi nei Borghi,  promosso dalla Pro Loco Tremezzo con la collaborazione delle parrocchie e dell’amministrazione comunale, e con il prezioso contributo dei comitati spontanei di frazione e dell’Associazione Italiana Amici del Presepio (apertura: tutti giorni dall’8 dicembre al 14 gennaio, dalle 9.00 alle 20.00).
Il percorso dei Presepi in Tremezzina è incluso nella rete di eventi di Como Città dei Balocchi – XXIV edizione, in programma fino al 7 gennaio.

 

 

 

Questo articolo è stato letto 1194 volte.

Commenta


RUBRICHE

ANALISI COLDIRETTI. Povertà, 800mila lombardi in bilico: raddoppiate famiglie a rischio crack

Aumentano le famiglie a rischio crack in Lombardia. Negli ultimi sette anni sono raddoppiate quelle sotto la soglia di povertà relativa, passate da 112mila a più di 222mila. È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti Lombardia su dati Istat in occasione della presentazione dell’ultimo rapporto della Caritas Ambrosiana. Oltre 800mila i ...

continua

MOSTRE. A Milano “Dentro Caravaggio”: le opere del grande maestro viste ai raggi X

MILANO - Per la terza volta in sessantasette anni, Palazzo Reale di Milano torna a omaggiare Caravaggio con un progetto espositivo. La mostra “Dentro il Caravaggio”, curata da Rossella Vodret e promossa dal Comune di Milano in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ...

continua

LAVORO. Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (SAGF): al via il concorso per giovani aspiranti

LAVORO. Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (SAGF): al via il concorso per giovani aspiranti

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica (n. 83 del 31/10/2017 - 4^ Serie Speciale) il concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 30 allievi finanzieri del contingente ordinario – specializzazione “Tecnico di Soccorso Alpino (S.A.G.F.)” – anno 2017. Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che, alla ...

continua