L\\\'Auto Expert

Home » Cronaca

Pubblicato il 20 novembre 2017, alle 18:33

Furto di slot in una pizzeria di Grandola ed Uniti

Gli apparecchi ritrovati abbandonati in un bosco.


zzz-Carabineri archivio notte

Immagine d’archivio

GRANDOLA ED UNITI – Furto di slot machine, la notte scorsa, in un’attività ristorativa di Grandola ed Uniti. Gli apparecchi sottratti nottetempo dal locale sono stati ritrovati questa mattina – 20 novembre – abbandonati in un bosco.

Il furto. Il furto è avvenuto nella notte tra domenica e lunedì 20 novembre all’interno della pizzeria Antico Crotto Ticino, situata lungo la Statale 340 ‘Regina’. Dal locale, per introdursi nel quale è stata infranta una vetrata, sono state asportate una video slot e una macchina cambiamonete. I due apparecchi sarebbero poi stati ritrovati questa mattina abbandonati in un bosco a Bene Lario.
In corso di quantificazione, da parte della ditta che gestisce le macchine, l’ammontare del danno. Sul furto sono state avviate indagini da parte dei carabinieri della Compagnia di Menaggio.

E. D.

 

 

Questo articolo è stato letto 2259 volte.
Tags:  

Commenta


RUBRICHE

Giornata Mondiale dell'Acqua. Presentato il dossier di Legambiente: Lombardia imbottiglia 3 miliardi di litri l’anno

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, con il dossier “Acque in bottiglia 2018 - Un'anomalia tutta italiana” Legambiente e la rivista Altreconomia tornano a denunciare il quadro nazionale sulle tariffe pagate alle Regioni italiane dalle società imbottigliatrici. Un giro d’affari stimato di 10 miliardi di euro, con guadagni enormi per aziende ...

continua

ANALISI COLDIRETTI. Povertà, 800mila lombardi in bilico: raddoppiate famiglie a rischio crack

Aumentano le famiglie a rischio crack in Lombardia. Negli ultimi sette anni sono raddoppiate quelle sotto la soglia di povertà relativa, passate da 112mila a più di 222mila. È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti Lombardia su dati Istat in occasione della presentazione dell’ultimo rapporto della Caritas Ambrosiana. Oltre 800mila i ...

continua