Home » Cronaca

Pubblicato il 05 agosto 2017, alle 14:44

Nello zaino aveva cacciaviti e chiavi inglesi senza riuscire a darne spiegazione: denunciato

Il giovane era già noto alle forze dell’ordine.


zzz-carabinieri cacciaviti denuncia Tremezzina

Gli oggetti sequestrati dai carabinieri

TREMEZZINA – Denunciato perché sorpreso dai carabinieri con cacciaviti, pinza pappagallo e chiavi inglesi nello zaino senza riuscire a dare spiegazioni sul tipo di utilizzo che intendesse farne.

La perquisizione. Il giovane, un 25enne di nazionalità straniera già noto alle forze dell’ordine, è stato intercettato dai carabinieri della Stazione di Tremezzina in località Tremezzo, lungo la Statale ‘Regina’, durante un servizio perlustrativo svoltosi nella serata di ieri – 4 agosto -. I militari, notandolo, hanno deciso di procedere ad un controllo con perquisizione personale, rinvenendo tali strumenti nel suo zainetto. Gli oggetti, essendo utili anche per aprire e forzare serrature, sono stati sequestrati e il giovane denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli.

 

 

Questo articolo è stato letto 1355 volte.
Tags:  

Commenta

RUBRICHE

Pane De Maria: il panificio artigianale che utilizza farine pregiate

Non solo i consueti prodotti da forno, ma anche un’ampia scelta di pane, pizza e focacce prodotti artigianalmente utilizzando farine pregiate o Bio e una lunga lievitazione naturale, anche partendo da una pasta madre di produzione propria: è quanto si può trovare al Panificio De Maria di Domenico De Maria, ...

continua


RUBRICHE

AGRITURISMI. La Lombardia raddoppia: 1.600 aziende con 5mila addetti

Raddoppiati in dieci anni e puntano a quota 1.600 nel 2016, per un settore che fra titolari, famigliari e dipendenti offre lavoro a circa 5mila persone. È quanto emerge da un’analisi di Coldiretti Lombardia sulla base degli ultimi dati Istat sugli agriturismi lombardi. Tra il 2014 e il 2015 sono ...

continua

AGRICOLTURA. Record per l’export dell’ortofrutta made in Italy. Prodotti lariani apprezzati anche dal mercato svizzero

Record nelle esportazioni di frutta e verdura made in Italy: mai così tanta sulle tavole straniere da almeno 25 anni. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi al primo semestre del 2016. Per le province lariane di Como e Lecco la qualità del ...

continua