Autotorino

Home » Cultura / Eventi

Pubblicato il 12 luglio 2017, alle 12:04

Premio Fogazzaro: edizione da record e tra i finalisti una scrittrice di Tremezzina

Aspiranti scrittori da tutta Italia. I vincitori verranno annunciati a settembre. Tra i premi anche soggiorni a Valsolda.


zzz- Premio Antonio Fogazzaro 2

Antonio Fogazzaro (Immagine: Premio Antonio Fogazzaro)

VALSOLDA-TREMEZZINA – Sono stati annunciati ieri – 11 luglio – i nomi dei finalisti della decima edizione del Premio Antonio Fogazzaro, un’edizione da record con oltre mille partecipanti. Tra i finalisti anche la comasca Rosa Maria Corti di Tremezzina con il racconto inedito “Gli amanti del lago di Mezzola”.

Edizione da record. Sono stati oltre 630 i racconti inediti pervenuti in questa edizione 2017, 84 i libri partecipanti al concorso di poesia edita e più di 400 i testi validi per la sezione ‘Qualità’ del concorso di microletteratura e social network.
Ideato per far emergere nuovi talenti letterari e promuovere la giovane poesia in lingua italiana e in dialetto, il Premio Antonio Fogazzaro in questi dieci anni di attività ha contribuito a ridestare l’attenzione sulla figura e l’opera di Antonio Fogazzaro e a riproporre la conoscenza dell’incantevole territorio della Valsolda, terra natale della madre dello scrittore vicentino così affettuosamente descritta nei suoi romanzi maggiori.
«Una partecipazione notevole, di gran lunga superiore a quella degli anni passati – commenta soddisfatto Alberto Buscaglia, ideatore e curatore del Premio -. Un’edizione che si contraddistingue anche per la qualità dei testi proposti, per lo stile e per la vena narrativa. Il tema di quest’anno per i concorsi Racconto inedito e Microletteratura era dedicato a Luigi Pirandello, nel centocinquantesimo anniversario della nascita, ricordando un suo famoso titolo e un motto esplicativo della sua poetica: “Uno, nessuno e centomila… la vita o la si vive o la si racconta”. Tema che è stato sviluppato molto liberamente e con molta originalità dai tanti concorrenti».

Ecco dunque svelati i nomi dei finalisti delle sezioni Racconto inedito, Poesia edita e Microletteratura e social network. I vincitori finali saranno annunciati sabato 9 settembre a Como, durante la cerimonia di premiazione.

Finalisti Racconto inedito. Per la sezione Racconto inedito, ecco la rosa dei finalisti selezionati dalla giuria tecnica e dal comitato di lettura: Rosa Maria Corti di Tremezzina con “Gli amanti del lago di Mezzola”; Ivan Sergio Castellani (Monza) con “Il nero è di rigore”; Massimo Daleffe (Bergamo) con “Fuliggine”; Pietro Federico (Roma) con “Anatolie Dragomir”; Manuela Giacchetta (Ancona) con “I numeri di Anna Recanatini”; Luca Giambelli (Roma) con “L’uomo del cavalcavia”; Ivano Mugnaini (Massarosa, LU) con “Cielo d’Alcamo, Pessoa e una bicicletta rossa” e Roberto Parietti (Montegrino Valtravaglia VA) con “Sguardi fugaci da un breve matrimonio”.
Al primo classificato sarà assegnato un premio di 500 euro, mentre al secondo sarà assegnato il “Premio speciale Nino Ratti” del valore di 350 euro offerto dalla famiglia Ratti; l’Hotel Stella d’Italia di Valsolda offrirà al terzo classificato un soggiorno di tre notti nello storico albergo di charme sulle rive del Lago di Lugano, frequentato e narrato dallo stesso Antonio Fogazzaro.

Finalisti Poesia edita. Per la sezione Poesia edita in lingua italiana e in dialetto (pubblicata tra il 1 gennaio 2016 e fine aprile 2017), la giuria ha scelto quali finalisti: Gaia Formenti (Milano); Sergio Gallo (Savigliano, CN); Eleonora Rimolo (Nocera, SA); Francesca Serragnoli (Bologna); Federica Volpe (originaria di Carate Brianza, MB) e Michelangelo Zizzi (Martina Franca, TA).
Al vincitore verrà assegnato un premio di 1.000 euro offerto dal BIM-Consorzio del Bacino Imbrifero Montano del Ticino a Porlezza.

Finalisti Microletteratura. Per la sezione Microletteratura e social network, i finalisti delle sezioni ‘Mi piace’ e ‘Qualità’ sono: Alberto Albertini (Milano), Salvatore Dario D’Angelo alias Gelando Arido (Parma), Emiliano Dominici alias Memi Lioni (Livorno), Renato Miritello alias Rene’ Miri (Torino), Alvaro Tanganelli (Arezzo) e Stefania Vota (Battipaglia, SA).
Ai due autori più votati dalla Giuria Qualità andrà un primo premio in denaro del valore di 350 euro offerto da Allianz Agenzia di Porlezza e un soggiorno sulle rive del Lago di Lugano offerto dallo storico albergo di charme Hotel Stella d’Italia di Valsolda.
Il Premio Antonio Fogazzaro è realizzato con il patrocinio di MiBACT, Regione Lombardia, Provincia di Como, Comune di Como, Camera di Commercio Como, Università degli Studi dell’Insubria di Como, Accademia Olimpica di Vicenza, Comunità di lavoro Regio Insubrica.

 

 

Questo articolo è stato letto 648 volte.

Commenta

RUBRICHE

Alpha Rezisto: estrema resistenza alle macchie e facilità di pulizia

SIKKENS-AkzoNobel rafforza la sua leadership di mercato lanciando un nuovo e rivoluzionario prodotto per interni: ALPHA REZISTO, l’innovativa idropittura estremamente resistente alle macchie e facile da pulire. Grazie alla sua tecnologia scudo contro le macchie, schizzi di bibite, succhi di frutta, caffè, salse e segni indesiderati di matite e pennarelli ...

continua


RUBRICHE

AGRITURISMI. La Lombardia raddoppia: 1.600 aziende con 5mila addetti

Raddoppiati in dieci anni e puntano a quota 1.600 nel 2016, per un settore che fra titolari, famigliari e dipendenti offre lavoro a circa 5mila persone. È quanto emerge da un’analisi di Coldiretti Lombardia sulla base degli ultimi dati Istat sugli agriturismi lombardi. Tra il 2014 e il 2015 sono ...

continua

AGRICOLTURA. Record per l’export dell’ortofrutta made in Italy. Prodotti lariani apprezzati anche dal mercato svizzero

Record nelle esportazioni di frutta e verdura made in Italy: mai così tanta sulle tavole straniere da almeno 25 anni. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi al primo semestre del 2016. Per le province lariane di Como e Lecco la qualità del ...

continua