Home » Attualità

Pubblicato il 11 luglio 2017, alle 20:10

Tremezzina: la Greenway asse del turismo tra lago e Valle Intelvi. Al via il progetto

Approvato il finanziamento da parte di Regione Lombardia, per una spesa complessiva di oltre 2 milioni di euro.


Tremezzina Guerra Parolo Greenway ed

L’incontro a Tremezzina (Foto Denti)

TREMEZZINA – Valorizzare il territorio con un progetto unitario che comprenda l’area a lago e quella a monte, collegandole tra loro attraverso un’asse di riferimento: la Greenway del Lago di Como. È questa l’idea alla base della Strategia di Sviluppo locale denominata “Tra Lago e Valle: cultura e paesaggio lungo la Greenway del Lago di Como”, un progetto promosso dalla Comunità Montana Lario Intelvese, che vede quale ente capofila il Comune di Tremezzina e al quale partecipano i comuni di Argegno, Schignano, Pigra, Cerano d’Intelvi, Dizzasco, S. Fedele Intelvi, Colonno, Sala Comacina e Griante.

Dal lago alla Valle. Il tema portante ruota attorno alla valorizzazione dell’itinerario della Greenway, rendendola la dorsale principale da cui si dipanano, raccordandosi con la senti eristica esistente, proposte di visita alternative, non solo del tratto lacuale ma anche delle aree più interne e montane, in particolare l’area intelvese.
Il progetto, del valore complessivo di oltre 2 milioni di euro, è stato illustrato ieri – 10 luglio – nella sala consiliare di Tremezzina alla presenza del sindaco Mauro Guerra, del sottosegratario di Regione Lombardia alle Politiche per la montagna e Macroregione alpina (Eusalp) Ugo Parolo e dei sindaci dei comuni coinvolti, e ha già incassato il via libera dei tecnici regionali addetti all’assegnazione del bando.
«Il finanziamento da parte della Regione c’è», ha annunciato con soddisfazione il sindaco Guerra.
Un finanziamento importante, di oltre 1 milione di euro, che potrebbe aprire nuove opportunità per tutta la zona.
«Questo progetto – ha infatti aggiunto il sindaco -, per le sue caratteristiche di promozione del territorio in senso globale, sollecita a immaginare decine di altre iniziative che potrebbero essere aggiunte in futuro».

Interventi in tutti i comuni coinvolti. Il piano della Strategia, già molto articolato, prevede 14 interventi di valorizzazione e riqualificazione di luoghi e percorsi, tra i quali: la riqualificazione del centro sportivo di Pigra (345mila euro); interventi di manutenzione straordinaria su Villa Bolivianina di Tremezzo di Tremezzina (340mila euro); la riqualificazione del tracciato dell’antica strada Regina fra Dizzasco, Argegno e Colonno (231mila euro); la realizzazione di un marciapiede in Viale delle Rimembranze a Schignano (220mila euro); interventi in territorio di Cerano d’Intelvi  sulla mulattiera e sul ponte in Valle dei Mulini e nella sala polivalente presso il Museo del Latte (98.500 euro distribuiti su tre lotti); la riqualificazione della strada per Orimento a San Fedele Intelvi (50mila euro); altri interventi vari, tra cui quelli di prolungamento o riqualificazione della Greenway a Tremezzina (Mezzegra e Ossuccio), Griante e Sala Comacina.
Il costo totale del progetto (2.158.750 euro) sarà a carico dei comuni per il 40% circa, mentre Regione Lombardia coprirà il restante 60% della spesa. Il progetto, infatti, è stato ritenuto ammissibile e finanziabile a valere sul “Fondo regionale per lo sviluppo delle Valli Prealpine”.

‘Risultato significativo’. «Non posso che essere soddisfatto per l’esito favorevole del percorso di animazione territoriale che ha portato all’approvazione della Strategia d’area presentata dalla CM Lario Intelvese, e di cui il Comune di Tremezzina è capofila. È un risultato significativo, conseguito grazie alla capacità di visione lungimirante e di fare gioco di squadra dei territori montani», ha detto il sottosegretario Parolo.
«L’obiettivo – ha poi aggiunto – è quello di promuovere uno sviluppo locale dell’area il più possibile armonico tra lago e valle e improntato su di un turismo lento e sostenibile».

E. D.

 

Articoli correlati: Online un sito interattivo per la Greenway del Lago di Como

 

 

Questo articolo è stato letto 971 volte.

1 Commenti per questo articolo

  1. Paolo scrive:

    Bene la riqualificazione e la creazione di marciapiedi a Schignano..Attendiamo con fiducia, da 40 anni, il marciapiede sulla provinciale da Mezzegra a Tremezzo.

Commenta


RUBRICHE

AGRITURISMI. La Lombardia raddoppia: 1.600 aziende con 5mila addetti

Raddoppiati in dieci anni e puntano a quota 1.600 nel 2016, per un settore che fra titolari, famigliari e dipendenti offre lavoro a circa 5mila persone. È quanto emerge da un’analisi di Coldiretti Lombardia sulla base degli ultimi dati Istat sugli agriturismi lombardi. Tra il 2014 e il 2015 sono ...

continua

AGRICOLTURA. Record per l’export dell’ortofrutta made in Italy. Prodotti lariani apprezzati anche dal mercato svizzero

Record nelle esportazioni di frutta e verdura made in Italy: mai così tanta sulle tavole straniere da almeno 25 anni. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi al primo semestre del 2016. Per le province lariane di Como e Lecco la qualità del ...

continua