Home » Attualità

Pubblicato il 17 aprile 2017, alle 11:44

Pasqua da pienone: folla sul Lario e code per il rientro. Oggi si replica

Attenzione al traffico sulle strade.


Menaggio turisti Pasqua ed 2017

Menaggio, Pasquetta 2017 (Foto Denti)

SPONDA OCCIDENTALE – Pasqua da pienone sul Lario: in una giornata quasi estiva in tanti hanno scelto il lago quale meta dove trascorrere le festività pasquali. Alla sera, sulla ‘Regina’, lunghe code per il rientro. E oggi si replica.

Turisti e villeggianti. Migliaia i turisti che nella giornata di ieri, domenica di Pasqua – 16 aprile -,  hanno affollato le passeggiate a lago e i centri storici dei paesi, già al completo anche per i tanti villeggianti e proprietari di seconde case. Numerosissimi i gruppi e le famiglie che hanno scelto di trascorrere il pomeriggio visitando i giardini delle ville storiche o effettuando gite sul lago con i battelli e i mezzi della Navigazione. In molti anche sui sentieri di mezza costa per tranquille passeggiate all’ombra dei boschi o più impegnative escursioni a quote più elevate, tra agriturismi e rifugi montani. Tanti i turisti stranieri, in una sorta di anticipazione della stagione estiva.

Viabilità: code in serata. Trafficate le strade per tutto il giorno, ma i disagi maggiori si sono registrati sulla Statale 340 ‘Regina’ a partire dal tardo pomeriggio quando, in concomitanza con il rientro dalla gita pasquale, si sono formate lunghe code e rallentamenti. Dalle ore 17.00 fino a oltre le 20.00, la corsia in direzione sud si presentava come un unico lungo serpentone di auto da Menaggio fino a Como, con tempi di percorrenza di poco meno di due ore.
Code anche in Alto Lario dove, poco dopo le ore 21.30, un incidente a Sorico ha causato rallentamenti alla circolazione dovuti al necessario intervento dei mezzi di soccorso. Nel sinistro, infatti, è rimasto ferito un uomo, trasporto dall’ambulanza della Cri Colico all’ospedale di Gravedona.

E. D.

 

 

 

Questo articolo è stato letto 1486 volte.

Commenta


RUBRICHE

AGRITURISMI. La Lombardia raddoppia: 1.600 aziende con 5mila addetti

Raddoppiati in dieci anni e puntano a quota 1.600 nel 2016, per un settore che fra titolari, famigliari e dipendenti offre lavoro a circa 5mila persone. È quanto emerge da un’analisi di Coldiretti Lombardia sulla base degli ultimi dati Istat sugli agriturismi lombardi. Tra il 2014 e il 2015 sono ...

continua

AGRICOLTURA. Record per l’export dell’ortofrutta made in Italy. Prodotti lariani apprezzati anche dal mercato svizzero

Record nelle esportazioni di frutta e verdura made in Italy: mai così tanta sulle tavole straniere da almeno 25 anni. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi al primo semestre del 2016. Per le province lariane di Como e Lecco la qualità del ...

continua